perché odiamo gli uomini?

  • « perché odiamo gli uomini? come (bene) dice il bo »

    perché odiamo gli uomini?

    WARNING: post altamente incompleto. non si capisce ancora nulla. ripassate in un secondo momento. lavoriamo per voi. ;). COMPLETATO. (uffffff!

    :crazy: :D)

    N.B. questo post (nonché punto di vista) è stato scritto da UN UOMO. (vabbè, non un uomo qualunque, ma un psicologo. dunque, un uomo doppiamente sensibile. ma lui è molto di più di (solo) così). ed è il mio amico romeno, gmmail, che, ormai conoscete.

    io l’ho solo tradotto e ‘adattato’, e poi, sì..illustrato, my way. ;D

    l’originale, lo trovate qui:

    http://www.priviriinverse.ro/2007/03/24/de-ce-uram-barbatii/

    !circuloteatralbyescritong0

    PERCHE’ ODIAMO GLI UOMINI?

    !headerLeftMotto:
    E se guarderai a lungo nell’abisso, anche l’abisso guarderà dentro di te
    (tratto da “Al di là del bene e del male“, Friedrich W. Nietzsche)

    !baseRight

    Io credo che sempre, quando poniamo la domanda ‘perché‘? problematizziamo.. Questa domanda non offre risposte, ma espone motivi. Ci giustifica a noi stessi un’attitudine, una reazione, un comportamento…Vediamo, dunque, ‘Perché odiamo gli uomini?

    !art_21731_1_punti%20di%20domanda!art_21731_1_punti%20di%20domanda!art_21731_1_punti%20di%20domanda

    Perché sono rumorosi, inattenti, insensibili, duri, sessualmente imperativi, perché non sanno manco dove sta di casa il postludio, perché non sentono, perché intuitivamente son messi male, perché hanno il sentore che possano bastare a se’ stessi, perché si scordano l’esenziale, perché si scolano la birra, perché fissano troppo insistentemente il culo d’un’altra, perché non apprezzano l’amore che li sta accanto, perché non capiscono le cose semplici, perché sono violenti, perché amano il calcio, perché fanno la pipì sul coperchio del water, perché dimenticano il mozzicone della sigaretta sul bordo del lavandino, perché non portano fiori per il compleanno dell’amata o comprano dei regali scemi, perché..

    !Horizon

    Per spirito di fronda, pure loro potrebbero rendere pan per focaccia (e purtroppo lo fanno anche!), e così la disputa diventa un neverending story senza finalità..

    !Kramer_vs_Kramer

    http://www.movieconnection.it/speciali/famiglia_deriva.htm#kramer

    Come credo io che lo sono, gli uomini?

    Spaventati! Da qualche parte nei loro abissi vivono la paura acutamente.

    !Distorsion%2034,1933

    La paura che sarano soli, che li sarà tolto l’amore. Fin da piccoli li è stato detto dalla persona più vicina loro – mamma – Se non fai il bravo, non ti amo più….

    !11111

    Soli! Senza una donna in cui occhi rispecchiarsi, un uomo diventa un semplice bipede, un corpo inutile…

    !GI3-01-s_incomplete

    Confusi! Vivono in un mondo in cui sono promossi modelli femminili associati ad ogni tipo di prodotto…La pubblicità – che sia pure per la carta igienica – è accompagnata da un’emozione sessualizzata imposta tramite una donna…Sono permanentemente assaliti da suggestioni e simboli sessuali, cosicché vivono se’ stessi permanentemente e diffusamente incitati..

    !babydoll

    E da qui, la paura! Che non sono come SI DESIDERA CHE LO FOSSERO, che non sono all’altezza, che non sono abbastanza bravi, che possano fallire, che si possano rendere ridicoli…

    !3_FDISA

    Una donna può polverizzare/ridurre a brandelli una montagna d’uomo con uno sguardo solo, con una smorfia, con un gesto….Lo può invalidare/sgretolare completamente o lo può rendere un eroe!

    !inconscio

    Bambini! Dal punto di vista dell’evoluzione spirituale e del COMPRENDIMENTO DEI SIGNIFICATI, credo che gli uomini sono un passo dietro alle donne….Non possono funzionare senza essere amati, alimentati, sostenuti dall’essenza femminile. Possono conquistare il mondo, possono morire col sorriso sulle labbra, possono uccidere brutalmente, possono tener testa al Dio, se si sentono amati..

    !1_0

    Tutta la loro vita è un continuo dimenarsi alla ricerca di questa risorsa, di questo magnetismo femminile. E se questo funziona, tornerano sempre all’ovile, aspettando un gesto, un sorriso, un bacio, come ricompensa suprema…

    !unione

    Amorevoli! Desiderano talmente tanto di offrire, di proteggere, di sostenere, di donare se’ stessi, che rissentono tutto questo come una fame. Purtroppo, non sanno né a chi né come! (farlo). Li è stato insegnato di NON dovere esprimersi i sentimenti, di NON piangere, di NON dire “TI AMO”!, di ESSERE UOMINI! Perché è QUESTO che VOGLIONO le donne! Io credo che è una sciocchezza..Perché non lo sappiamo esattamente cosa vuol dire “Essere un uomo!”, e neanche cosa desiderano le donne…Ci è solo stato detto cosa significherebbe essere un uomo, e cosa desidererebbero le donne, ma è solo quello che hanno creduto GLI ALTRI..

    !LE_VOCI_BIG

    Belli! Nei loro sforzi, nella loro innocenza, nell’amore che mettono ai piedi delle donne, nella loro sensibilità malcelata, nelle loro lacrime nascoste, sono belli…. E lo sono così per LORO, per le donne. Per completare l’altra parte altrettanto solitaria, incompresa, addolorata, rassegnata: La Donna! La bellezza e la sublime verità traspaiono solo da quei due! UNITI!

    !GAP4950

    Gli uomini non sarebberò dei nani, se non li si chiedesse permanentemente d’essere dei giganti.

    (Simone de Beauvoir. Il secondo sesso).

    !dharma

    Se l’amore significa UNA COMUNICAZIONE CHE SEMBRA SEMPRE TROPPO CORTA, allora significa che l’attuale forma d’amore tra donne e uomini è una caricatura… Perché hanno smesso di COMUNICARE da tempo…E vogliono odiare! Loro, le donne, odiare loro, gli uomini, e viceversa…

    !amore_e_odio

    Ciò che significa che, al di là delle apparenze, si amano..

    !foto_amore_17

    E SE LO RICORDERANO, QUESTO!

    !Cancer_Male_Female_85

    DE CE URAM BARBATII?

    Eu cred ca intotdeauna cand punem intrebarea “De ce?” problematizam… Aceasta intrebare nu ofera raspunsuri ci expune motive. Ne justifica noua insine o atitudine, o reactie, un comportament… Asadar, sa vedem “De ce uram barbatii?”

    Pentru ca sunt zgomotosi, neatenti, insensibili, duri, imperativi sexual, ca nu stiu ce e ala postludiu, ca nu simt, ca intuitiv stau prost, ca au sentimentul ca sunt suficienti lor insile, ca uita esentialul, ca beau bere, ca privesc fundul alteia prea insistent, ca nu apreciaza iubirea de langa ei, ca nu inteleg lucruri simple, ca sunt violenti, ca le place fotbalul, ca fac pipi pe capacul de la WC, ca uita chistocul pe marginea chiuvetei, ca nu iau flori de ziua iubitei sau cumpara cadouri tampe, ca …

    Din spirit de fronda si ei ar putea raspunde la fel (si din pacate chiar o fac!) si astfel disputa devine un never ending story fara finalitate…

    Cum cred eu ca sunt barbatii? Speriati! Undeva in abisurile lor traiesc teama acut. Teama ca vor fi singuri, ca le va fi luata iubirea. De copii li s-a spus de persoana cea mai apropiata lor – mama – Daca nu esti cuminte, nu te mai iubesc… Singuri! Fara o femeie in ochii careia sa se oglindeasca, un barbat devine un simplu biped, un corp inutil… Confuzi! Traiesc intr-o lume in care sunt promovate modele feminine asociate cu orice produs… Reclamele – fie si la hartie igienica – sunt insotite de o emotie sexualizata impusa printr-o femeie… Sunt permanent asaltati de sugestii si simboluri sexuale incat se traiesc pe ei insisi permanet si difuz incitati… Si de aici teama! Ca nu sunt asa cum SE DORESTE A FI, ca nu sunt la inaltime, ca nu sunt suficient de buni, ca pot rata, ca pot deveni ridicoli… O femeie poate spulbera un munte de barbat dintr-o privire, dintr-o grimasa, dintr-un gest… Il poate invalida complet sau il poate face erou! Copii! Dintr-o perspectiva a evolutiei spirituale si a INTELEGERII SENSURILOR cred ca barbatii sunt cu un pas in urma femeilor… Nu pot functiona fara a fi iubiti, alimentati, sustinuti de esenta feminina. Pot cuceri lumea, pot muri zambind, pot ucide brutal, se pot impotrivi lui Dumnezeu, daca se simt iubiti… Toata viata lor e o continua zbatere in cautarea acestei resurse, acestui magnetism feminin. Si daca acesta functioneaza, se vor intoarce de fiecare data la sanul lor asteptand un gest, un zambet, un sarut, ca recompensa suprema… Iubitori! Doresc atat de mult sa ofere, sa protejeze, sa sustina, sa se dea pe ei insisi incat resimt asta ca pe o foame. Din pacate nu stiu nici cui si nici cum! Au fost invatati sa nu-si exprime sentimenele, sa nu planga, sa nu spuna “TE IUBESC!”, sa FIE BARBATI! Ca ASTA VOR FEMEILE! Eu cred ca e o prostie… Pentru ca nu stim exact ce inseamna “Sa fii barbat!” si nici ce doresc femeile… Ni s-a spus ce ar insemna sa fi barbat si ce ar dori femeile, dar e doar ce au crezut altii… Frumosi! In efortul lor, in naivitatea lor, in dragostea ce o pun la picioarele femeilor, in sensibilitatea lor prost mascata, in lacrimile lor ascunse, sunt frumosi… Si sunt asa pentru ele. Pentru a completa cealalta parte la fel de insingurata, neinteleasa, indurerata, resemnata: Femeia! Frumusetea si adevarul sublim razbate doar din cei doi! Uniti!


    Barbatii nu ar fi niste pitici daca nu li s-ar cere permanent sa fie uriasi
    (Simone de B. Al doilea sex).

    Daca iubirea inseamna O COMUNICARE CARE INTOTDEAUNA PARE PREA SCURTA, atunci inseamna ca actuala forma de iubire dintre femei si barbati e o caricatura… Pentru ca nu mai comunica demult… Si vor sa urasca! Ele pe ei si invers, ei pe ele… Ceea ce inseamna ca dincolo de ceea ce se vede, se iubesc Si-si vor aminti asta!

    Acest post a fost adaugat Saturday, March 24th, 2007 la 9:39 am in categoria Relatii. Poti sa urmaresti toate raspunsurile la acest post cu feed-ul RSS 2.0. Poti sa comentezi sau sa faci un trackback din site-ul tau.

    2 Comentarii la postul “De ce uram barbatii?”

    nu
    March 24th, 2007 la 11:31 am

    :`(

    cristina
    April 30th, 2007 la 11:36 am

    Nu-i uram, pur si simplu nu-i intelegem de ce le e frica, de ce se simt intimidati, de ce nu-si arata sensibilitatea si temerile si lacrimile si suferintele si nesiguranta. Nu trebuie sa fie uriasi….. trebuie doar sa fie aici, acum, cu noi, sa fie naturali, sa planga daca simt nevoia, sa nu mai fie atat de “BARBATI” ca noi nu asta vrem, vrem numai sa-i stim langa noi sa ne fim sprijin unii altora.

    ed eccolo qua, un commento semplice, piccino_piccino, che viene DA UNA DONNA. ma che mette tutti i puntini sulle i, perché, ammettiamolo, dice così tanto..e dice così bene..

    questa Cristina, da molto lontano, parla un pò per tutte noi, donne..

    Non li odiamo, semplicemente non comprendiamo perché hanno paura, perché si sentono intimiditi, perché non mostrano la loro sensibilità, e le loro paure, e le lacrime, e le sofferenze, e l’insicurezza. Non devono essere dei giganti…devono solo essere QUI, ORA, CON NOI, essere naturali, piangere, se ne sentono il bisogno, devono non più essere tanto “UOMINI”, perché non è questo ciò che noi vogliamo, bensì vogliamo saperli vicini soltanto, e appoggiarci a vicenda.

    E chiudo con una foto, ma è la foto_delle_foto (e non solo in senso lato ;D)

    (e per guardarla bene_bene, in tutto il suo splendore, cliccate sul link sottostante e andate direttamente al sito, dato che, essendo una foto talmente ‘complicata’, naturalmente, il blogs.it non la ‘regge’ :roll:)

    http://www.cs.tau.ac.il/~galran/papers/salient/salient.htm

    che ci fa comprendere che, in fondo, e al di là di tutte le nostre differenze e tutti i nostri continui battibecchi e ‘rivalità’, spesso ostentata, siamo tutti solo umani, siamo UNO SOLO (anche se l’idea di DUO, ci fa sempre stare meglio ;), e siamo TUTT’UNA con la natura che ci circonda, così come siamo TUTT’UNA con la nostra natura..

    e abbiamo tutti bisogno delle stesse cose: amore amore amore

    e tutto in noi e tutto attorno a noi e tutto ovunque è solo continua incessante..

    !salient1

    metamorfosi

23 Comments to perché odiamo gli uomini?

Leave a comment(logged in as: LuckyBluAD)

Related posts

The content of this website belongs to a private person, blogs.it is not responsible for the content of this website.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: